Il pianeta prende la parola e va “on air” con www.radiowwf.it

WWF: la prima web radio sull’ambiente

  Nuove Tecnologie  

Lo scorso 3 gennaio nata Radio WWF, il nuovo canale di comunicazione del WWF Italia, una nuova fonte di notizie, ma anche di intrattenimento. La web radio, fatta di musica e contenuti, nata per rafforzare il ruolo di editore del WWF che, nella digitalizzazione dei contenuti e nellapporto delle nuove tecnologie, individua una modalit in grado di dare nuova linfa alla comunicazione ambientale, incrementando laccesso a contenuti pi completi e di appeal, e semplificando la fruizione per il pubblico.

WWF Radio si rivolge ad un pubblico eterogeneo, quello tipicamente dedito alla rete, seguendo il fenomeno in costante crescita delle radio digitali quali nuovi media di informazione e di intrattenimento.

La programmazione della radio prevede un notiziario giornaliero e una serie di rubriche, con lobiettivo di informare e coinvolgere in modo leggero ma autorevole, dando voce anche a chi finora sullambiente non si mai pronunciato: dai semplici cittadini a personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport.

Radio WWF unesperienza pionieristica nel settore della comunicazione ambientale, in grado di creare un contatto diretto con il pubblico e dare voce ai comuni cittadini, testare le loro reali conoscenze sui temi di maggior rilievo ambientale. ha commentato Andrea Colucci, Direttore Comunicazione WWF Italia e Direttore di Radio WWF La nostra radio non si pone come obiettivo quello di seguire le esperienze delle pi autorevoli radio nazionali: il nostro intento piuttosto quello di fornire contenuti puntuali ed inediti, che possano essere utili anche agli altri operatori dellinformazione e ai network radiofonici.

Il primo palinsesto, con cui partita la programmazione di Radio WWF, il seguente:

Alfabeto ambiente: Mestolone, questo sconosciuto interviste volanti in strada per testare il grado di conoscenza delluomo della strada su biodiversit e specie animali. Le risposte  passeranno poi al vaglio degli esperti.

Animal house: curiosit e nuove scoperte sulle specie animali, grazie al lavoro dei ricercatori italiani e stranieri.

Palcoscenico: personalit dello spettacolo, dellarte, della cultura, dello sport danno la loro testimonianza sullambiente (con interviste a Luciana Littizzetto, David Riondino, Marco Presta, Claudia Gerini, Federico Zampaglione, Anna Pettinelli, Giorgio Faletti, Nicolas Vaporidis, Andrea Giordana, Giorgio Pasotti, Blas Roca Rey, Paola Saluzzi, Raoul Bova).

Voce in capitolo: si parla anche di libri, mostre e culture (le prime rubriche saranno dedicate a Fuoco di Giancarlo De Cataldo, La mai vita tra i gorilla sulla vita di D. Fossey di Vichi De Marchi, "Clima Istruzioni per luso" di Alessandro Farruggia, al libro WWF Global 200).

Ritratto in verde: racconti in viva voce, viaggi nei parchi dItalia e del mondo, storie dellambientalismo vissuto sul campo (con i racconti dellavvocato Petretti).

Viaggio nelle Oasi: sono 130, coprono 35 mila ettari di territorio, e ricevono pi di 500 mila visite allanno. Questo il patrimonio naturale che il WWF Italia gestisce da 40 anni. Novit, calendari delle iniziative, racconti dagli operatori delle Oasi. Inoltre collegamenti con Beppe Rovera del TG3 Ambiente Italia, in occasione della consueta Giornata delle Oasi.

Completano la programmazione pillole di saggezza (Io lo faccio gi), affidate a personaggi del calibro di Fulco Pratesi, Mario Tozzi, Luca Mercalli e il contatto diretto con gli ascoltatori/navigatori, che sono invitati a scrivere o inviare contributi audio: le risposte sono affidate alle persone WWF pi esperte sulle varie tematiche.

Ulteriori informazioni: www.wwf.it

 Versione stampabile




Torna