Ricorrenze speciali in casa Thun. L’azienda, leader del regalo di qualità, festeggia l’apertura del suo 250° monomarca in Italia con l’inaugurazione del Thun shop al centro commerciale I Gigli di Campo Bisenzio (FI). Negli stessi giorni, poi si registra un’altra apertura strategica: il Thun shop all’interno di Euroma 2, il centro commerciale più grande d’Italia. Due eventi importanti, che confermano l’espansione della rete di franchising che il brand sta attuando negli ultimi anni: nonostante la situazione economica sfavorevole, si è riusciti a mantenere l’ambizioso obiettivo di 50 nuove aperture all’anno.

Per festeggiare degnamente questi traguardi, l’azienda ha deciso di fare qualcosa di speciale. Non si limiterà a brindare con amici e clienti, ma vuole condividere la sua gioia con il territorio, avviando un’azione di solidarietà verso chi è in difficoltà.

A Roma, il pensiero è andato ai piccoli ospiti del reparti di Pediatria e Oncologia Pediatrica del Policlinico Gemelli, che riceveranno un regalo speciale per Natale: libri di fiabe, giocattoli in legno e giochi da tavola. La donazione sarà consegnata in reparto giovedì 3 dicembre, alle 12, direttamente dal Presidente, Peter Thun.

Per Campi Bisenzio, la scelta è caduta sul Centro Aiuto alla Vita di Prato, che assiste le mamme in difficoltà. Thun ha preparato un grande pacco dono con giocattoli, peluche, t-shirt e pigiami, che aiuteranno tante famiglie a mettere un regalo sotto l’albero per i propri bimbi. L’Amministratore Delegato, dell’azienda, Paolo Denti, sigillerà la donazione mercoledì 9 dicembre, in una festa nel Thun shop dentro I Gigli.

I due eventi di Roma e Firenze offriranno l’occasione per annunciare le strategie per il 2010. La realtà del franchising si sta rivelando vincente, perché offre una visibilità maggiore al marchio e permette un controllo diretto. - spiega Paolo Denti - Ogni Thun shop deve seguire precisi standard pensati per valorizzare la qualità degli oggetti. Gli innovativi strumenti informatici forniti ai negozi, inoltre, aiutano a monitorare l’attività, ottimizzare la gestione del magazzino e il riassortimento. Forte di questi risultati, il brand punta a incrementare ancora la rete di retail: per la fine dell’anno, un’altra ventina di aperture. Entro il 2010, arriveremo a quota 330 shop.

Un’ultima anticipazione: l’anno prossimo l’azienda giocherà un altro asso nella manica, con l’apertura di 15 nuovi negozi di proprietà, in location strategiche e prestigiose.

 Versione stampabile




Torna