Myskincheck è un progetto dermatologico e di salute pubblica, sviluppato grazie all’impegno e al supporto tecnico e scientifico di ADOI (Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani) e La Roche-Posay.

Il progetto darà il via alla sua seconda edizione nel mese di Maggio 2010 e sarà attivo 365 giorni l’anno, per sottolineare l’importanza della prevenzione. Non occorre, infatti, prestare attenzione alla propria pelle solo nella stagione estiva, ma anche al rientro dalle vacanze. L’obiettivo del progetto è sensibilizzare la popolazione alla prevenzione del melanoma.

Il progetto si articola in quattro iniziative concrete e complementari: il tour myskincheck con analisi gratuite dei nei nelle principali località balneari della penisola, nei mesi di maggio e giugno; il sito www.myskincheck.it, dove trovare consigli utili per la propria salute, approfondimenti sul tema del melanoma e strumenti per prepararsi alla visita dal dermatologo; il coinvolgimento di 19 strutture ospedaliere che divulgheranno nelle proprie sale d’attesa l’importanza della prevenzione del melanoma attraverso corner informativi per un totale di 95 giornate di sensibilizzazione; il coinvolgimento di oltre 1.000 farmacie che si faranno promotrici dell’iniziativa per educare alla prevenzione.

Per il tour “MySkinCheck” uno shuttle moderno e spazioso, attrezzato per ospitare un dermatologo e un paziente ed effettuare lo screening dei nei, toccherà nei week-end tra fine maggio e fine giugno sei delle più importanti località marittime italiane. Le regioni coinvolte nel tour sono: Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Puglia, Marche. Le visite verranno eseguite nei seguenti orari: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 22.00. Dopo lo screening il dermatologo compilerà una “Scheda visita paziente” dove sarà indicato il livello di protezione necessario, la localizzazione e il numero dei nei del paziente, in modo che possa tenerli monitorati e conoscere il proprio livello di rischio.

Per conoscere le date e le tappe del tour MySkinCheck invitiamo a visitare il sito www.myskincheck.it.

Quest’anno, adiacente allo shuttle, sarà allestito uno spazio dedicato ai bambini, dove anche i più piccini potranno colorare, giocare e ricevere simpatici gadget. Ma i bambini saranno soprattutto coinvolti nelle visite dermatologiche. Le mamme saranno infatti invitate a far visitare dal dermatologo anche i propri bimbi, al fine di sensibilizzarle sull’importanza del monitoraggio dei nei anche dalla più tenera età, educandole così alla vera prevenzione.

Per rendere la prevenzione del melanoma un’iniziativa forte e costante tutto l’anno, è stato realizzato il sito internet www.myskincheck.it. La sua vocazione è quella di sensibilizzare alla prevenzione, di aiutare ad individuare e tenere sotto controllo i nei del proprio corpo ed incentivare a consultare il dermatologo per una diagnosi.

Sul sito si potranno trovare consigli utili per la propria salute e ottenere informazioni scientifiche riguardo il tumore della pelle. Myskincheck.it permette di scoprire il proprio livello di rischio (tramite il test “Qual è il mio livello di rischio?”) e di conoscere alcuni metodi di valutazione utilizzati in dermatologia per aiutare ad analizzare i nei del proprio corpo: il metodo ABCDE e il brutto anatroccolo. Il metodo ABCDE si riferisce ad alcune caratteristiche fisiche del neo come: Asimmetria, Bordo/contorno, Colore, Diametro ed Evoluzione. Nello stesso soggetto i nei presentano spesso un aspetto simile, si assomigliano molto, stesso colore e stesso spessore: il metodo del brutto anatroccolo fa riferimento a una lesione pigmentata che potrebbe essere considerata sospetta qualora appaia diversa dalle altre presenti sul corpo del soggetto.

Sul sito sarà possibile anche localizzare i propri nei e monitorarne l’evoluzione con l’aiuto di video educativi e di strumenti di controllo myskincheck, conoscere le buone abitudini di esposizione al sole e imparare l’importanza di una visita dermatologica.

Inoltre l’utente del sito avrà un suo spazio personale in cui potrà utilizzare il molechecker, uno strumento che consente di localizzare i nei del proprio corpo su delle immagini che mostrano il profilo destro e sinistro, il davanti e il dietro di una persona. In questo modo l’utente potrà anche monitorare l’evoluzione e l’eventuale comparsa di nuovi nei così da avere una scheda con tutti i dettagli necessari per arrivare preparato alla visita dal dermatologo. Solo un medico, infatti, è in grado di formulare una diagnosi e la visita va effettuata una volta all’anno.

 Versione stampabile




Torna