vente-privee, insieme a Rossella Migliaccio, svela i consigli per scegliere la borsa perfetta ed indossarla con stile

vente-privee e Rossella Migliaccio: borse … che passione!

  Moda  

Se c’è una cosa che piace a tutte le donne sono le borse, un accessorio indispensabile e anche un oggetto tra i più desiderati. La borsa rispecchia il proprio stile, lo definisce, ed è per questo che una donna non esce mai senza: è una compagna, una carta d’identità non meno significativa di un vestito e molto di più di qualsiasi altro accessorio che tutte le fashion addicted vogliono avere sempre al proprio seguito, in ogni occasione.

Lo sa bene vente-privee, pioniere e leader delle vendite evento online che, proponendo ogni giorno una selezione dei migliori marchi di moda e accessori, offre alle proprie e-shopper un’ampia gamma di modelli adatti ad ogni esigenza e preferenza. Proprio per orientarsi al meglio tra le tante tipologie disponibili e trovare quella più adatta a sé, vente-privee ha chiesto aiuto a Rossella Migliaccio, nota consulente di immagine, che ha svelato alcuni preziosi consigli da tenere a mente ogni qualvolta si è alla ricerca della borsa perfetta. Del resto la borsa è una cosa seria: va indossata come un vestito davanti allo specchio, va osservata da tutte le angolature, provata come una scarpa, va immaginata addosso come un’acconciatura.

TUTTA QUESTIONE DI PROPORZIONI

Se è vero, infatti, che un abito semplice con una bella borsa acquisisce subito una certa allure, non è scontato poter affermare il contrario: nessun abito, per quanto meraviglioso, sarà valorizzato abbastanza senza una bella borsa. Essenziale, per non sbagliare nella scelta di una borsa, è tener presente le proprie caratteristiche fisiche, ragionando come prima cosa con le proporzioni in scala e adattando le misure della borsa alla propria fisicità. Secondo Rossella Migliaccio una donna alta e giunonica dovrà preferire una borsa ampia, mentre per chi è più minuta meglio optare per i modelli piccoli e compatti.

È inoltre importante prestare attenzione alla propria body shape in modo da valorizzarla ed evitare che la borsa metta in evidenza i punti deboli. Chi ha un seno importante - afferma Rossella - dovrebbe evitare le borse a spalla o sotto il braccio per non aggiungere volume al busto, prediligendo tracolle lunghe che a colpo d’occhio snelliscono la parte alta del corpo. Al contrario chi ha i fianchi larghi dovrà orientarsi verso borse a braccio o spalla, lasciando perdere quelle che si appoggiano sulla parte più robusta della silhouette.

UNA BORSA, MILLE MODELLI…AD OGNUNO IL SUO!

Sempre più per alcune donne la borsa rappresenta uno status symbol ma indubbiamente è per tutte un accessorio fondamentale e che deve essere di qualità per garantire il successo di qualsiasi outfit.

Sono in particolare le shopper il modello più acquistato dalle socie vente-privee per la specifica versatilità e l’indiscutibile comodità (42%), seguite dal bauletto (28%), un evergreen che non risente delle mode grazie alla sua praticità e alla possibilità di portarlo sia a mano sia a tracolla, la postina (16%), nella versione piccola e messenger, più comoda e capiente per accompagnare ogni momento della giornata, e il secchiello (14%) proposto da molte maison e divenuto a pieno titolo una vera e propria it bag che ogni donna vorrebbe avere nel proprio armadio.

Ma a parere di Rossella Migliaccio è bene tenere sempre ben presente le regole del dress code in fatto di accessori. La borsa da giorno è medio-grande, pratica e capiente; mentre quella da sera è medio-piccola e spesso realizzata in materiali più preziosi. Per il giorno perciò via libera a shopper, postina, secchiello e bauletto, ma al calar del sole sfoggiamo solo pochette, clutch o bustine, se vogliamo essere chic ma con gusto. Questo vale anche se si è invitati ad una cerimonia o si partecipa ad un’occasione lavorativa particolare: a fare la differenza saranno, infatti, colori e materiali.

ELEGANZA ALLA MANO, MA VIA LIBERA AI CONTRASTI

A proposito di colori: è necessario abbinare la borsa alle scarpe, sì o no?

Secondo quanto afferma la maggioranza delle e-shopper del sito (67%) la tendenza è quella di mixare gli stili e rendere l’accessorio protagonista dell’intero look…evviva, quindi, il mix & match! A confermarlo anche Rossella Migliaccio: L’abbinamento maniacale è un po’ desueto e da riservare solo alle occasioni più formali, in cui il richiamo sarà sia per colore sia per materiale. Per il resto, è possibile giocare con contrasti e combinazioni cromatiche eccentriche, ma sempre con criterio e all’interno di una stessa palette cromatica.

Tra i colori che dominano i carrelli vente-privee si confermano il nero e il marrone nelle sue varie nuance (scelti dal 60%), ma si fanno strada anche i colori neutri, come grigio e cipria (30%), e le stampe fantasia (10%). Inutile dire - continua Rossella - che le tinte neutre sono molto versatili e pertanto sono un must have in fatto di borse e accessori in generale.

Pioniere delle vendite-evento online e leader mondiale del settore, vente-privee.com è dal 2001 specialista nel destoccaggio di grandi marche con 50 milioni di soci nel mondo. Le vendite hanno una durata limitata che va da 3 a 5 giorni e sono organizzate in stretta collaborazione con più di 6.000 grandi marche internazionali in tutti i settori merceologici: abbigliamento, accessori, oggettistica per la casa, articoli sportivi, high-tech, vino e gastronomia… La collaborazione privilegiata con le marche permette di proporre prezzi estremamente vantaggiosi. Nel 2015 vente-privee.com ha acquisito una quota di maggioranza della belga vente-exclusive.com, seguita, nel 2016, dall’acquisizione della spagnola Privalia, della svizzera e-boutic.ch, della danese Designers & Friends e del sito polacco Złotewyprzedaże.pl. Grazie a queste acquisizioni, il Gruppo è presente in 14 Paesi (Francia, Italia, Spagna, Germania, UK, Austria, Benelux, Svizzera, Danimarca,Polonia, Brasile e Messico). Con oltre 4.000 dipendenti nel mondo, vente-privee.com ha realizzato nel 2015 un fatturato di 2 miliardi di euro.

Info: www.vente-privee.com

 Versione stampabile




Torna