Bologna: 21ª Borsa delle 100 Città d’Arte

15/05/2017

Dal 19 al 21 maggio, a Palazzo Isolani, a Bologna, si terrà la 21ª edizione della Borsa delle 100 Città d’Arte, che avrà per tema l’Italia dei piccoli Paesi, più di 5.000 in tutto lo Stivale- ricchi di testimonianze del passato ed ancora custodi della storia, tradizione ed identità del territorio.

Hanno già confermato la loro partecipazione 70 tour operator, provenienti da 35 Paesi (oltre a Cina, Emirati Arabi, Giappone, USA, Europa e Australia, quest’anno sono presenti per la prima volta anche operatori da Argentina, Lituania, Ucraina e Uzbekistan).

Giovedì 18 maggio sono previsti 3 seminari, dedicati, rispettivamente, a l’Anno dei Borghi (ore 9.45, Aula Gnudi, Pinacoteca Nazionale di Bologna), al Mercato Cina (ore 14.45, Palazzo Isolani) ed alle Professioni Turistiche (ore 17.00, Palazzo Isolani).

Tra il 20 e il 22 maggio, ci saranno 6 educational tour per gli operatori in Emilia Romagna (Ferrara, Ravenna, Cesena e Bagno di Romagna, Bologna con tre diversi itinerari. Ci saranno anche due tour fuori Regione, uno, dal tema “Viaggio nella terra dei grandi fiumi”, tra Polesine e Rovigo, e il secondo in Umbria, tra Spoleto e Bevagna, in occasione delle “Giornate del Patrimonio Unesco”.

Venerdì 19 maggio, la cena di gala per gli operatori, a cura del Comune di Parma, città insignita del titolo di Città Creativa Unesco della Gastronomia, sarà incentrata sulla cucina tipica emiliana, celebre ed apprezzata in tutto il mondo.

Per sabato 20, ore 9.00, a Palazzo Isolani, è previsto il workshop di incontro tra domanda e offerta alla presenza di quasi 400 seller.

La manifestazione è promossa da Confesercenti Emilia Romagna, col sostegno di ENIT, Regione Emilia-Romagna, APT Servizi Emilia Romagna, Comune e CCIAA di Bologna, UniCredit e Assicoop dell’Emilia Romagna e con il patrocinio, fra gli altri, del MiBACT e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.