Andrea Boni è il nuovo Presidente di ANES

12/06/2017

L’Assemblea Generale dei soci dell’Associazione delle aziende che operano nel settore dell'editoria tecnica, professionale e specializzata (ANES) ha scelto, come suo nuovo Presidente, Andrea Boni, CEO di Editrice Industriale, classe 1969, editore di seconda generazione, che ha ricoperto la carica di Membro di Giunta dal 2014, di Consigliere dal 2015 e siede nel Consiglio del Gruppo Media, Comunicazione e Spettacolo di Assolombarda dal 2012.

Andrea Boni, dopo aver ringraziato il Presidente uscente, Antonio Greco, per l’eccellente lavoro svolto, si è detto onorato della fiducia e dell’apprezzamento ricevuti dai soci e consapevole di assumere la guida dell’Associazione in un momento ancora molto delicato per l’intero comparto editoriale.

Noi editori di settore siamo un asset fondamentale dell'Italia - ha dichiarato Boni - sono i nostri articoli a creare i trend topics nelle nostre filiere, la nostra capacità di relazionarci con le categorie di riferimento garantisce la qualità dei nostri prodotti editoriali, e questo i nostri investitori lo sanno.

Il neo Presidente ha presentato il suo programma di lavoro per il triennio 2017-2019 che vede, al primo posto, l’ambizioso obiettivo di affermare il marchio ANES quale segno distintivo di qualità nella nuova arena competitiva in cui l’editore di oggi opera, attraverso la valorizzazione degli importanti asset che già oggi ANES possiede. Grande attenzione sarà dedicata all’espansione della rappresentatività dell’Associazione e alla visibilità delle aziende e dei prodotti associati, ma anche allo sviluppo di nuovi servizi, momenti di coinvolgimento e opportunità di networking a favore degli Editori che di ANES fanno parte.

Affiancheranno Andrea Boni nella guida di ANES i Vice Presidenti Marcello Miradoli di Wolters Kluwer Italia (già Presidente della sezione ANES Digital), Ivo Alfonso Nardella di Tecniche Nuove, Claudio Rossi di Faenza Group, oltre al Past President Antonio Greco.

L’Assemblea è proseguita, in seduta pubblica, con la presentazione dei risultati della survey che ANES ha condotto in collaborazione con Pepe Research per sondare la percezione del mercato dei prospect rispetto alla propria offerta di servizi, ma anche alle aspettative degli editori in un’associazione ideale; un’interessante analisi che ha fatto emergere, tra l’altro, l’elevato grado di notorietà di ANES, che si posiziona tra le associazioni più conosciute nel settore editoria-comunicazione.

La parte conclusiva del pomeriggio ha, invece, dato spazio alla puntuale analisi associativa annuale sui trend del digitale nell’Editoria di Settore, con la presentazione dell’Osservatorio 2017 ANES Digital Outlook; ulteriormente arricchita di approfondimenti, l’indagine - illustrata da Paolo Cionti (Edisport Editoriale), Coordinatore del Centro Studi ANES e da Marcello Miradoli (Wolters Kluwer Italia), in veste di Presidente di ANES Digital - ha messo in evidenza le tendenze emergenti degli Editori di Settore nella scelta degli strumenti digitali per fare business.

Traendo origine dal patrimonio di informazioni e dati raccolti dall’Osservatorio, l’Associazione ha annunciato, in anteprima, la nascita di un nuovo servizio per i propri Soci: si tratta di uno strumento di assessment personalizzato in grado di rilevare il posizionamento di un’azienda editoriale confrontato con la media dei soci ANES e con il “best in class” per le seguenti aree: “offerta editoriale”, “adozione tecnologica” e “capacità di monetizzazione”.

Info, contenuti Osservatorio 2017: www.anes.it - www.anesdigital.it.