Natale 2017: un progetto comune fra l’azienda Giovanni Cova & C. e l’Archivio Storico Ricordi

10/10/2017

A seguito dell’accordo con l’Archivio Storico Ricordi, diretto da Pierluigi Ledda, per la campagna di Natale 2017, i panettoni della Giovanni Cova & C., gruppo al 100% italiano, vengono vestiti con incarti che riproducono le opere dei grandi maestri del melodramma, da Giuseppe Verdi a Giacomo Puccini e promuovono la memoria di illustratori come Marcello Dudovich e Leopoldo Metlicovitz.

L’incontro con l’Archivio Storico Ricordi, che conserva e mette a disposizione questo patrimonio musicale per promuoverne la memoria, è per noi motivo di grande orgoglio. - ha dichiarato Andrea Muzzi, amministratore delegato di Giovanni Cova & C. - Lo è altrettanto l’idea di conciliare una piccola squisitezza come il panettone con la grandezza dell’opera.

Il progetto, che impreziosisce la tradizione pasticcera di Giovanni Cova & C., già premiata con le Tre Stelle d’oro del Superior Taste Award, ha preso spunto da una citazione di Giuseppe Verdi, che, in una lettera indirizzata all’editore Tito Ricordi, ha celebrato la bontà del panettone ricevuto in omaggio: Come al solito era buonissimo e bellissimo.

Sulle confezioni, compare il sigillo della collaborazione che non solo condivide un progetto dal forte slancio culturale - prosegue Muzzi - ma sottolinea un pezzo di storia tutta italiana.

Il pandoro ed il panettone, classici, della ‘Linea Ricordi’ per il Natale 2017 di Giovanni Cova & C, dunque, sono vestiti con le immagini storiche della Turandot di Puccini, messe a disposizione dall’Archivio Storico Ricordi:

Sulle altre specialità, invece, compaiono le riproduzioni delle partiture autografe di Paganini del 1817, la copertina del libretto della prima assoluta della Madama Butterfly di Giacomo Puccini, le illustrazioni di Marcello Dudovich e la copertina della storica rivista musicale Ars et Labor del 1907.

Info: www.giovannicovaec.it