Bologna: il Consorzio della Mortadella di Bologna sarà presente a FICO

10/11/2017

All’interno di FICO, il grande parco agroalimentare, ci sarà anche il Consorzio Mortadella Bologna, costituito nel 2001, a seguito del riconoscimento dell’IGP alla Mortadella Bologna, avvenuto nel 1998.

Per l’occasione, il Consorzio Mortadella Bologna ha costruito uno spazio di 300 mq che permetterà di immergersi a 360° nel mondo della mortadella.

FICO rappresenta una grande sfida per il Consorzio. - ha detto il Presidente Marconi - Un progetto fortemente voluto da tutte le aziende produttrici per far conoscere ancor più da vicino e in completa trasparenza la Mortadella Bologna IGP, la sua storia e la sua autenticità che ne fa uno dei prodotti più amati in Italia e nel mondo.

Il Consorzio Mortadella Bologna ha, così, realizzato una vera Fabbrica, che, attraverso grandi vetrate, consentirà di seguire, da vicino, l’intera catena di produzione della Mortadella Bologna IGP. Un piano sarà dedicato alla produzione ed alla vendita, mentre un altro piano sarà dedicato alla storia, ai profumi e ai sapori. All’interno del Mortadella Bar, poi, sarà possibile degustare la Mortadella IGP, prodotta in loco, a km zero, sia nel modo più tradizionale sia in abbinamenti suggestivi ed insoliti.

L’esperienza, che coinvolgerà tutti i 5 sensi, sarà, soprattutto, un viaggio educativo, un percorso formativo che eliminerà, per la prima volta, il “filtro” tra il consumatore e il produttore, fornendo informazioni dettagliate. Le visite saranno arricchite da un ampio programma di appuntamenti settimanali che accoglierà i visitatori: degustazioni e abbinamenti con altre specialità del territorio, proposte di street food, corsi di formazione con la partecipazione di grandi chef provenienti da tutta Italia.

Il progetto Fabbrica è stato presentato, in anteprima, alla Triennale di Milano, da Corradino Marconi, presidente del consorzio, dal direttore Gianluigi Ligasacchi e dal prof. Carlo Meo del Poli Design di Milano. Durante l’evento, moderato dal food writer Luca Sessa, è stato presentato, in anteprima, anche il menu della Fabbrica, curato dello Chef Dario Guidi dell’Antica Osteria Magenes di Barate di Gaggiano. All’evento è intervenuta anche la cuoca e presentatrice televisiva Sonia Peronaci, che si è detta innamorata del noto salume bolognese: La amo da sempre, è la mia preferita. Quando aspettavo la mia prima bambina era il mio comfort food e, da allora, ogni volta che la assaporo mi riporta teneramente indietro a quei tempi.

Info: www.mortadellabologna.com