Milano, Istituto del Nastro Azzurro: Gli ultimi patrioti di Paolo Saino

13/11/2017

Sabato 18 novembre, alle 11,00, a Milano, in una prestigiosa sala dell'Istituto del Nastro Azzurro, che associa i Combattenti Decorati al Valor Militare, in via San Barnaba 29, sarà presentato il romanzo storico Gli ultimi patrioti di Paolo Saino, edito da AltroMondo Editore.

Il volume Gli ultimi patrioti narra la vita, lunga e fortunata, di Alberto, che ha conosciuto due amori felici ed è stato padre di due figli.

La vita di Alberto coincide con le vicende del Risorgimento italiano, dall’epoca napoleonica fino alla conquista di Roma: Alberto conosce, anche personalmente, illustri personaggi storici e si confronta con le diverse realtà locali dell’Italia di allora.

Alberto prova le tensioni e le paure connesse alla sua scelta di mettere tutto in gioco per gli ideali patriottici, coinvolgendo anche tutti i suoi familiari. Alberto, naturalmente, conosce anche lutti e delusioni, consapevole che il progresso della storia non può mai compiersi in modo definitivo.

Saino propone le vicende narrate come modello per un’epoca, la nostra, che sembra avere smarrito la consapevolezza del legame problematico, ma ineludibile tra il vissuto individuale e l’epoca storica in cui il destino ha chiamato a vivere ogni essere umano, obbligandolo a compiere delle scelte. Saino sottolinea, nel suo racconto, che l’Unità d’Italia, pur seguita da numerosi e drammatici conflitti, ha costituito un’opportunità per l’intera Penisola, un fattore di progresso, che, sicuramente, non avrebbe potuto realizzarsi nella frammentazione territoriale.

Non solo Alberto, ma anche gli altri protagonisti del romanzo, con i loro dubbi e ripensamenti, le loro speranze e delusioni, sono autentici patrioti: fedeli a se stessi, incapaci di accontentarsi, impegnati nel tentativo di adeguare l’ideale alla realtà vissuta, per far sì che la patria non sia solamente un sentimento individuale, ma realizzi anche l’auspicata comunione tra sé e la comunità.