San Valentino in Tuscia: relax di coppia tra natura e benessere

12/02/2018

La Tuscia disegna un territorio della provincia di Viterbo ricco di borghi e riserve naturali, ideale per un weekend fuori porta. Punto di partenza Civita Castellana, dove provare una cena a base di specialità locali come la Gricia, cucinata a regola d'arte al ristorante La Giaretta (www.ristorantelagiaretta.it) o lo stinco di maiale del ristorante Beccofino (www.ristorantebeccofino.it) e dove soggiornare nella natura a Residenza Antica Flaminia, dimora di charme nata dalla ristrutturazione dell’antico Castello di Gargarasi.

Da qui si raggiungono facilmente le Terme del Bullicame, vere e proprie spa a cielo aperto vicino a Bagni di Viterbo. A poca distanza, in località Carletti, le piscine termali sono rinomate per i bagni notturni anche nel periodo invernale, visto che l'acqua raggiunge i 58 gradi. (www.termediviterbo.it).

Il Borgo Sospeso di Civita di Bagnoregio, in cima ad un promontorio di tufo si raggiunge con una romantica passeggiata sul lungo ponte pedonale. Dal Belvedere si può ammirare la Valle dei Calanchi tra antichi portali in basalto, colonne di granito, templi pagani e case medievali.

I più sportivi possono raggiungere il Monte Venere, all’interno della Riserva Naturale Lago di Vico, che con i suoi 851 metri si affaccia su un pittoresco lago a forma di cavallo. Le coppie potranno cimentarsi in un percorso trekking, adatto anche ai meno allenati. (www.cooplympha.it).

Idea soggiorno: Residenza Antica Flaminia - camera doppia con paniere colazione a base di prodotti locali a partire da 135 euro a camera per notte.

Info, prenotazioni: Residenza Antica Flaminia - Via Gargarasi 15, Civita Castellana VT (A1 uscita Magliano Sabina) - tel 07611767550 - www.residenzaanticaflaminia.it