Milano, Pac: Ri-Scatti, Da Zero

09/03/2018

Ieri, 8 marzo, “Giornata internazionale della donna”, al Padiglione di Arte Contemporanea (Pac) di Milano, in via Palestro 14, Federica Balestrieri, presidente di Riscatti Onlus, Alessia Glaviano, curatrice della mostra, Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano e SERGIO Pirozzi, sindaco di Amatrice, hanno inaugurato la mostra Ri-Scatti … Da Zero, curata da Alessio Glaviano e visitabile, tutti i giorni ad ingresso gratuito, dalle 9.30 alle 19.30, fino al 18 marzo.

In mostra si possono ammirare le fotografie di 13 adolescenti di Amatrice (Vanessa e Flaminia Bakaj, Manuela Bonanni, Martina Capone, Victoria Conti, Elisa Etrusco, Silvia Guerrini, Livia Micozzi, Maria Grazia Morante, Serena Natalucci, Giorgia Paoletti e Tatiana Spurio, di età compresa tra i 14 e i 19 anni, e Roberto Spurio, fratello di Tatiana), che hanno partecipato al progetto, organizzato da Riscatti Onlus, che vuole, attraverso i loro scatti, raccogliere i fondi necessari per la ricostruzione del loro centro di aggregazione giovanile distrutto dal sisma.

Da ieri, quindi, è arrivato a Milano un nuovo progetto organizzato da Riscatti Onlus, l’associazione di volontariato milanese, che, dal 2014, realizza progetti di riscatto sociale attraverso la fotografia, in collaborazione con il Comune di Milano ed il sostegno di Tod’s. Dopo Fotografi senza fissa dimora, che, nel 2015, ha visto gli homeless cimentarsi nella fotografia, Milano Melting Pot del 2016, dedicata al tema dell’immigrazione, e La ricerca della felicità, che ha coinvolto i pazienti del reparto pediatrico dell’Istituto dei Tumori di Milano, per questa quarta edizione … Da zero la protagonista è Amatrice, distrutta dal terremoto dell'agosto 2016.

In esposizione, che si apre con un struggente filmato su Amatrice post terremoto, si possono ammirare molti degli scatti dei tredici studenti, che, per due mesi, hanno seguito un workshop di fotografia, ralizzato in collaborazione con WJ - Witness Journal, a cura dei fotografi Amedeo Novelli e Stefano Corso, con Rina Ciampolillo, Pippo Mariani, Danilo Garcia Di Meo, Sfefano Chiovini. L’esposizione, dunque, propone immagini delle macerie e dei cumuli dei detriti del centro storico, che raccontano tante piccole storie di resistenza e ricostruzione, testimoniando bene la grande forza e la volontà di una popolazione che non ha nessuna intenzione di gettare la spugna e che vuole solo poter tornare alla “normalità” prima possibile.

Le fotografie ed il catalogo della mostra sono in vendita: i fondi raccolti saranno destinati al nuovo Centro Giovani, che sarà realizzato in collaborazione con i Comuni di Bellaria Igea Marina (Rimini) e Coriano, che doneranno la struttura prefabbricata per contenerlo. Il nuovo Centro Giovani, della superficie di circa 80 metri quadrati, realizzato secondo criteri antisismici, sorgerà all'interno del parco Don Minozzi, area verde oggetto di una completa riqualificazione, e sarà dotato di pannelli solari per un'alimentazione ecosostenibile.

Info: www.pacmilano.it