L’Europa in deltaplano vola nei cieli del Friuli

20/04/2018

Dal 25 aprile al 1° maggio, tra Meduno e Travesio (Pordenone), si svolgerà l’appuntamento internazionale, Spring Meeting 2018 - Trofeo Friuli Venezia Giulia, valido anche come campionato italiano di questo entusiasmante sport, organizzato dall’Aero Club Lega Piloti e da Flyve.

Sono attesi circa 100 piloti e tra questi il campione del mondo in carica, il ceco Petr Benes, i pluricampioni iridati Christian Ciech, trentino trapiantato a Varese, e il bolzanino Alex Ploner che difenderà anche il titolo tricolore conquistato nel 2017. L’Italia vanta ben nove titoli mondiali dei quali cinque consecutivi.

La manifestazione non sarà solo una gara: gli organizzatori, infatti, hanno voluto caratterizzarla come una festa del volo libero con numerosi eventi collaterali turistici, didattici, culturali oltre che una esposizione.

Il decollo principale è previsto dal monte Valinis presso Meduno, eventualmente sostituito dai decolli sloveni di Lijak e Ajdovscina, da quello sul Cuarnan sopra Gemona o del Passo Pura vicino a Ampezzo (Udine) se le condizioni meteo, alle quali è strettamente legato il volo in deltaplano e parapendio, che non usa motore, lo riterranno necessario. Da questi punti i piloti spiccheranno il volo per completare percorsi, che, in condizioni di tempo ottimali, potranno superare i 100 km e saranno contrassegnati da punti salienti del territorio da aggirare obbligatoriamente. Questi tragitti si snoderanno lungo la Pedemontana e non solo … fino all’atterraggio ufficiale previsto presso il centro operativo posto a Travesio, dove sarà allestita un’area Expo con una grande zona coperta dove alloggeranno una ventina di espositori.

Lo Spring Meeting 2018 è pure una prova generale di quanto avverrà il prossimo anno quando questa area di volo ospiterà l’evento mondiale per eccellenza, il XXII Campionato del Mondo di deltaplano.