Piemontebike cresce e oggi si estende a ben cinque terre piemontesi

17/05/2018

Piemontebike.eu, il portale realizzato in sinergia con la Regione Piemonte, che fornisce tante risposte a misura di tutti i pedali, è, oggi, ancora più ricco: si estende, infatti, a ben cinque territori tutti da scoprire: le Langhe e il Roero, l’Alessandrino (col Monferrato) e Astigiano (con Monferrato e Langa astigiana), il Cuneese e il Biellese. Paesaggi con tratti talora comuni, talora molto caratterizzati che ne fanno un unicum: dalla pianura lungo i fiumi, alle colline, ora morbide, ora più aspre, alle Alpi, andando, come dicono i piemontesi, tra bric e foss. Ogni percorso ha le proprie eccellenze, ma tutti sono accomunati da scorci straordinari, ancora più belli se vissuti dalla sella di una bicicletta.

Su Piemontebike.eu c’è tutto quel che serve per organizzarsi: informazioni turistiche, strutture con servizi dedicati, punti noleggio ed assistenza. Ma soprattutto, sono descritti 100 percorsi geomappati, 4300 km attraverso 5 siti Unesco, 355 comuni, 17 parchi e riserve, 136 tra Dop, Dogc e Igp, 200 strutture ricettive a misura di biker …e pievi, castelli e borghi.

Su Piemontebike.eu gli itinerari sono individuabili in base ad area geografica o per temi, tipologia di bici, difficoltà, lunghezza, pendenza, caratteristiche tecniche e paesaggistiche.

Fra le 100 opportunità segnaliamo, in particolare i seguenti percorsi: La Castellania (Oropa), Tra i Castelli del Barolo (Bra e Langhe), Le strade dei Pellegrini (Astigiano), La via del sale, Le colline degli infernot (Monferrato Patrimonio Unesco), Il Giro delle cinque torri (Langa Astigiana), Sua Maestà la Nocciola Tonda e Gentile delle Langhe (Cortemilia, capitale indiscussa della nocciola Tonda Gentile), La strada panoramica del Tracciolino (Biellese).

Su Piemontebike.eu è possibile trovare anche informazioni sulle mostre in corso: a Palazzo del Monferrato, ad Alessandria, ad esempio, sotto al museo AcdB, c’è la personale di Riccardo Guasco, con oltre 100 illustrazioni intitolata “Veni, Vidi, Bici!”, l’arte di illustrare le biciclette; mentre al Museo dei Campionissimi di Novi Ligure prosegue la mostra dedicata a Girardengo, inaugurata in occasione della Milano Sanremo 2018; a Tortona, il Comune ha organizzato una mostra fotografica permanente, per il Centenario di Coppi, che cade nel 2019, in Galleria Coppi della sede municipale; sempre al Campionissimo Alba dedica la mostra “Un uomo solo al comando”, dal 9 al 27 maggio alla Chiesa di San Giuseppe, in cui sono esposte le biciclette del grande ciclista tra cimeli personali mai esposti prima, lettere, video e bellissime fotografie.

Info: www.Piemontebike.eu