Venice Hospitality Challenge: edizione 2018

15/06/2018

Martedì 12 giugno, presso lo ShowRoom Experience Pommery, in Piazza Pio XI 5, è stata presentata la quinta edizione di Venice Hospitality Challenge 2018 - Gran Premio della Città di Venezia

La grande vela e l’eccellenza alberghiera, famosa in tutto il mondo, tornano riunite, anche quest’anno, sotto il segno della Venice Hospitality Challenge, un vero e proprio Gran Premio della Città di Venezia, che si disputa nelle acque interne della “Serenissima”. Al vincitore andrà l’ambito cappello del doge, che, per la Venice Hospitality Challenge 2018, sarà realizzato dalla storica vetreria muranese F. B. Signoretti.

Sabato 20 ottobre, sulla linea di partenza, troveremo schierati celebri skipper e Maxi Yacht per un percorso unico, che si snoda tutto nel bacino di San Marco: anche quest’anno, dunque, la Venice Hospitality Challenge, ideata e diretta da Mirko Sguario, offrirà al pubblico uno spettacolo indimenticabile nella cornice della città più bella del mondo. Il via alla regata è previsto per le 13.30 e base della flotta sarà il Marina Santelena mentre il bacino di San Marco, punto focale del percorso, permetterà al pubblico di seguire dalle rive una competizione spettacolare nella cornice della città più bella del mondo. Le premiazioni avranno luogo alle Zattere presso la banchina VYP Venice Yacht Pier a diretto contatto con la cittadinanza.

I Maxi Yacht in gara correranno abbinati a grandi nomi dell'alta hôtellerie veneta: Hotel Danieli, The Westin Europa Regina, The Gritti Palace, Sina Centurion Palace, Belmond Hotel Cipriani, Ca' Sagredo, Hilton Molino Stucky, Hotel Excelsior Palace, Palazzina e Falisia Resort di Portopiccolo Sistiana.

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche lo skipper Mauro Pelaschier ed il commodoro Riccardo Bonadeo, che hanno invitato a sottoscrivere la Charta Smeralda, il codice etico di condotta promosso dalla Principessa Zahra Aga Kahn, presidente del Consiglio Direttivo dello Yacht Club Costa Smeralda (YCCS), e dallo stesso Commodoro, e da loro firmato al termine di One Ocean Forum, progetto che si pone come obiettivi l’apertura di un dialogo a livello internazionale sulla sostenibilità degli oceani e la creazione di una rete volta ad aumentare la consapevolezza sui temi e sulle problematiche inerenti l’ecosistema marino.

L’evento veneziano si avvale del sostegno di Generali Italia e di Champagne Pommery, che in occasione della preentazione milanese ha presentato il Brut Apanage Blanc De Blancs, 100% Chardonnay, dedicato all'alta gastronomia.

Info: www.venicehospitalitychallenge.it