Gian Giacomo Attolico Trivulzio è il nuovo presidente della Fondazione Artistica Poldi Pezzoli

21/07/2018

Dal 16 luglio l’avvocato Gian Giacomo Attolico Trivulzio è il nuovo Presidente della Fondazione Artistica Poldi Pezzoli, dove ha rivestito il ruolo di Consigliere dal 1989, quale rappresentante degli eredi di Gian Giacomo Poldi Pezzoli, fondatore della casa-museo.

Gian Giacomo Attolico Trivulzio, laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano nel 1975, ha conseguito, nel 1977, il Master in Law (LLM) presso la Columbia University di New York e iniziato la sua carriera lavorativa nel 1978 a Londra come collaboratore dello studio legale Carnelutti and Co., divenendo, in seguito, prima associato (1983) e poi socio (1990) dello studio legale Fondato da Francesco Carnelutti di Milano, nonché, contestualmente, dello studio americano Carnelutti and Downs di New York. È iscritto all’Albo degli Avvocati di Milano dal 1990. Nel 1996 è diventato associato dello Studio Legale d’Urso, fondato dall’avv. Carlo d’Urso, e poi dal 2004 socio dello Studio Legale Associato d’Urso e Gatti. Nel 2007 lascia la professione legale.

È stato membro del Consiglio di Amministrazione del COPAT (Pio Albergo Trivulzio), una IPAB, ente assistenziale, (1994 - 1998) e di varie società tra cui la Montedison S.p.A. (1996 - 2000), società quotata, la Spafid S.p.A. (Gruppo Mediobanca S.p.A.), (1997 - 2012), la Sapori S.p.A. (2000 - 2001), la Lucchini S.p.A. (2000 - 2001), la Sirti S.p.A. (2003 - 2005), società quotata, della Wiretel S.p.A. (2004 - 2005), la Zara Italia S.r.l. e la Oysho Italia S.r.l. (Gruppo Inditex S.A., società quotata in Spagna) (2002 - 2005), la Solar Prometheus S.r.l. (2007 - 2010), società controllata dal Gruppo Pirelli Ambiente, nonché la quotata Piaggio & C. S.p.A. (2006 - 2009) e, infine, Banca Leonardo (2014 - 2018). È stato anche Presidente del Circolo Clubino Dadi di Milano (2007 - 2015).

Attualmente Gian Giacomo Attolico Trivulzio è Presidente del Consiglio di Amministrazione della Immobiliare Molgora S.p.A., una società immobiliare di famiglia non quotata (dal 1992), della MGM S.r.l. (dal 2014) e dell’associazione Società Storica Lombarda (dal maggio 2018), ente morale, nonché è membro del Consiglio dell’Ente Raccolta Vinciana (dal 2015).

È mia intenzione dedicarmi alla Fondazione Artistica Poldi Pezzoli - ha dichiarato l’avv. Attolico Trivulzio - con la dedizione di un civil servant, cioè di un funzionario pubblico al servizio disinteressato del Museo, naturalmente con la condivisione con il Consiglio di Amministrazione.

Con l’entrata in vigore dello statuto del 2012 - studiato ed introdotto per volontà del precedente Presidente, Prof. Avv. Mario Cera, carica che ha ricoperto per due mandati - che prevede una “governance dualistica composta da un Consiglio di Amministrazione e da un Comitato di Gestione e più categorie di Enti partecipanti privati, la Fondazione Artistica Poldi Pezzoli rinnova, ogni tre anni, il proprio Consiglio di Amministrazione.

Il Consiglio prevede, a fianco dei rappresentanti degli Enti pubblici tradizionalmente presenti, come il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione Lombardia, il Comune di Milano e la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio, la presenza di rappresentanti nominati dall’Associazione Amici del Museo Poldi Pezzoli e dagli eredi di Gian Giacomo Poldi Pezzoli e di membri designati dagli Enti sovventori: UBI Banca Popolare Commercio e Industria, Banco BPM, Credit Suisse, Fondazione Banca del Monte di Lombardia, Fondazione Polli Stoppani e Van Cleef & Arpels.

La Direzione del Museo è sempre nelle mani della dottoressa Annalisa Zanni.

Info: www.museopoldipezzoli.it