Garganica 2018: i vini vulcanici del Gambellara DOC

09/06/2018

Da, oggi, sabato 9 giugno (dalle ore 17 alle 22), si svolge, per la prima volta a Vicenza, Garganica, la rassegna itinerante, organizzata dal Consorzio Tutela Vini Gambellara e dalla Strada del Recioto e dei Vini Gambellara Doc, dedicata alla Garganega vulcanica e alle eccellenze enologiche del Gambellara Doc. L’evento prosegue anche domani, domenica 10, e lunedì 11 giugno (dalle ore 16 alle 20)

Con quest’edizione Garganica sbarca in città - spiega Silvano Nicolato, presidente del Consorzio Tutela Vini Gambellara Doc - per far conoscere e apprezzare sempre più il Gambellara Doc e la Garganega del nostro territorio vulcanico attraverso un programma ricco e articolato che vede la collaborazione e il coinvolgimento di tanti protagonisti del gusto e del vino impegnati ogni giorno a trasmettere con i loro prodotti il cuore e l’eccellenza di questo angolo di Veneto.

A Palazzo delle Opere Sociali, in Piazza Duomo 2, venti protagonisti dell’enogastronomia locale tra aziende vitivinicole e artigiani del gusto propongono in degustazione i vini vulcanici del territorio di Gambellara abbinandoli a salumi, formaggi, mieli, prodotti da forno, piatti tradizionali e altre specialità tipiche locali.

Durante l’evento è possibile partecipare anche a quattro laboratori di degustazione, organizzati da esperti sommelier e produttori locali per scoprire i segreti dei vini vulcanici e le mille possibilità di abbinamento a tavola. Oggi, alle ore 18, l’appuntamento è con i migliori anni del Gambellara Classico, una degustazione “verticale” di diverse annate dal 1996 al 2016.

Domani, domenica, allo stesso orario, ci sarà la degustazione del Recioto di Gambellara Classico, mentre alle 19 sarà dato spazio a nuove interpretazioni di pasticceria con In Solito Panettone e le Veneziane Speziate in compagnia di Dario Loison e degli chef del territorio.

Il Gambellara giusto al momento giusto, invece, è il titolo del laboratorio in programma lunedì alle ore 17: i partecipanti scopriranno le diverse sfumature di questo vino vulcanico.

Durante la manifestazione sarà proiettato anche un filmato di presentazione della nuova proposta di turismo esperienziale nel territorio di Gambellara.

Il biglietto di ingresso alla manifestazione, che è di 13 euro on line e 15 euro durante i giorni dell’evento, comprende la degustazione libera dei vini proposti, un calice da degustazione con tracolla porta calice e piatto di tipicità gastronomiche.